mercoledì, marzo 21, 2012

Le parole stanno a zero.




Le parole stanno a zero. L'odio per la politica e il sistema non è mai stato così alto. I politici hanno fallito perché si sono fatti comandare dalle Banche che sono i veri governi dei paesi. L'idea d'Europa si è rivelata un ridicolo e prevedibile fallimento basato solo sulla speculazione iniziale dell'euro ma ora completamente deleteria. I politici stanno usando il "bastone" chiamato austerità verso i soliti deboli che non possono difendersi. Tante parole ma poi la dura è ormai insostenibile realtà la vediamo noi tutti i giorni andando al lavoro con la benzina a 1 euro e 90 a fare la spesa con l'aumento Iva e costo trasporti merci, cercando lavoro e non trovandolo, pagando sempre di più sulle prestazioni sanitarie (ticket di oltre 70 euro per esami del sangue) buste paga sempre più leggere, la reintroduzione dell'ICI/IMU, piccole imprese tartassate, nuove imprese prive di sostegno e aiuto etc etc... in un lungo elenco che sembra preannunciare solo una cosa e cioè il fallimento dell'economia della politica così come è strutturata. Davvero credete che quest'odio non esploderà mai? La storia non vi ha insegnato nulla? 

Nessun commento: