martedì, marzo 29, 2011

Il sapore del sangue



E’ che abbiamo perso, ci siamo dimenticati del sapore del sangue.
Ok vegan and vegetariani stay calm per favore. Il mio non vuole essere un inno al cannibalismo sponsorizzato da McDonald’s o dal consorzio Macellai Piemontesi.

Dico solo che ci dimentichiamo ogni giorno della nostra essenza animale. Siamo mammiferi eppure come tanti animali in cattività ce ne dimentichiamo.
Siamo animali viziati brancolanti nel buio che ci siamo creati. Abbiamo spento ogni fonte d’illuminazione. Il nostro progresso sembra essersi fermato decenni fa (forse più), siamo spaventati, temiamo la morte, il dolore, la sofferenza e quindi temiamo la vita.

Ci siamo ingoiati i nostri testicoli in nome di una sicurezza effimera che traballa ad ogni notiziario, ad ogni notizia Ansa (ANSIA).
Eppure nascosto dentro di noi c’è un animale pronto ad uscire dal delirio, pronto a cacciare per vivere e sentirsi vivo, pronto in qualsiasi momento a diventare a sua volta carcassa e cibo per altri animali. 
Pronto ad assaporare quel gusto unico d’essersi meritato la sopravvivenza lottando ogni volta come fosse l’ultima.




Nessun commento: