lunedì, aprile 12, 2010

Quel maledetto acaro...




Internet è utile come il kirby e come i robot multiuso da cucina. Appena li hai sembrano indispensabili e ti chiedi come hai fatto prima quando un aspirapolvere non ti faceva anche da massaggiatore per i piedi o da elimina acari dal materasso (che è come pensare di eliminare le mosche dalla terra). Ti chiedi come diavolo facevi a fare la maionese senza una turbina che ti sbattesse le uova a 100mila giri al minuto o la tagliare la pasta all’uovo in tagliatelle larghe 5 mm esatti e spesse 1.


Dopo un po’ di tempo ti rendi conto che la cara vecchia scopa o l’aspirapolvere da 70 € sono molto meno impegnativi e degli acari te ne inizi a sbattere come facevi all’inizio quando manco sapevi cosa fossero.


Ti rendi conto che non hai più nessuna voglia di sprecare 8 uova e schizzare albume ovunque quando ti dimentichi di mettere il coperchio al mostro e che le tagliatelle le trovi al supermercato o al massimo te le fai fare da tua madre che usa ancora la macchina con meccanismo a leva e olio di gomito.

Quando ti accorgi che il web ti toglie spazio, che tutto è dovuto, aggiornamenti blog, aggiornamenti di stato sulla più orripilante invenzione del web di oggi, i social network, quando ti rendi conto che i coglioni che in buona percentuale incontri tutti i giorni ti molestano pure lì e sono pure più aggressivi e spudorati perché resi forti dal nickname, dalla distanza fisica, dal non doversi confrontare fino in fondo …beh la reazione è una sorta di bulimia di rigetto verso l’oggetto/mezzo inutile di turno.


3 commenti:

ghebura's eye ha detto...

Sì, oddio...internet è come tutte le altre cose! Ad ogni modo sbagli su alcune cose. Tipo:
1. lo stalking vale anche nel web, quindi se uno ti secca la minchia, puoi tranquillamente rivolgerti alla polizia postale e stai tranquillo che poi gli passa;
2. Essere troppo legati ai tempi del web è un errore: "obbliga" il web ad essere al servizio dei tuoi tempi...vedrai che andrà meglio;
3. Tornando alle aggressioni web: generalmente sono ragazzini arroganti che si credono padroni del mondo: è divertente farli parlare perché spessissimo non si rendono nemmeno conto che infrangono la legge e, quando glielo fai notare, iniziano a mettere la coda tra le gambe e si cagano in mano dalla paura di una denuncia!

Non farti schiavizzare dal web...è un po' come farsi schiavizzare dalla tv...dalle ditte farmaceutiche....dal fervore politico...dai dettami della vita quotidiana...no: sii libero d'essere te stesso coi tuoi tempi e vedrai che starai meglio!

Roberto ha detto...

Ciao Ghebura, concordo su tutto tranne il punto sulla Polizia Postale che trovo una delle più grandi buffonate del nostro già splendido sistema. Non capisco se sono concentrati in forza sulla pedofilia online e va benissimo però ogni tanto dovrebbero occuparsi anche di problemi minori. Io ho usufruito della loro casella di posta dedicata in 3 casi mi hanno risposto sono in uno con una frase assolutamente generica del tipo approfondiremo in qualche modo.. sono passati due anni...
Saluti
Roby :)

ghebura's eye ha detto...

Non so, io ho usufruito del loro consulto una sola volta e mi hanno suggerito di sporgere denuncia...poi va beh, io sono un mezzo terrorista e ho messo a ferro e fuoco il sito incriminato finché non ho ottenuto giustizia senza ricorrere alla polizia...Dipende dai casi!

Dai, su, non te la prendere che non è il caso ;-)

A presto, G.E.