mercoledì, settembre 17, 2008

Che fatica


Beh si, in questi giorni non ho voglia di fare un cazzo. Spero che Brunetta non legga questo blog che vi devo dire è così. La pigrizia mi assale, l’immobilità mi ha preso in ostaggio, il tedio mi corteggia beffardo. Sarà un po’ il tempo e gli 11 gradi di differenza (11 !!) tra la minima e la massima. Tra i 10 gradi di quando portiamo a spasso i due cani ai 21 del pomeriggio quando esco dal lavoro. Sarà che a me girano i testicoli a paletta quando l’estate finisce soprattutto quando l’estate non si è nemmeno vista come quest’anno.



Che poi non è che sono uno da vacanze ad Agosto, ombrellone e lettino per intenderci e di sera passeggiata sul lungo mare a comprare le solite cazzate finto etniche sulle bancarelle. Però quest’anno non l’ho proprio avvertita questa stagione. Non ci sono stati motivetti canzonieri particolarmente memorabili e la crisi economica sempre più pesante non ha fatto svuotare le città, se si toglie la settimana di ferragosto per il resto non ho notato tutta questa differenza nel venire al lavoro.



E anche sul lavoro non c’è stata tregua, altro che il famoso sentito dire per i corridoi “Ma io ad agosto preferisco lavorare che così mi sistemo quelle cose che non riesco a fare durante il resto dell’anno…” Balle.



Insomma ho le batterie in low energy. Vorrei avere un carica batterie da collegare come per il mio portatile o cellulare e riprendere in un paio d’ore lo smalto di prima ma la vedo alquanto dura.


Non mi resta che sperare nel mitico oroscopo di Rob Brezsny…:



Vergine (23 agosto - 22 settembre)


Sorpresa! Non sei così fragile come credi. In certe fasi, come per tutto questo mese, la tua salute rifiorisce quando insisti, tiri la corda e ti metti alla prova più del solito. Il modo migliore per sentirti al massimo della forma, Vergine, è cercare di fare quelle cose che finora hai sempre considerato al di sopra delle tue capacità.

Nessun commento: