martedì, luglio 29, 2008

Assegni sociali ? Addio

Ehm se cliccate sull'immagine si vedrà molto meglio :)
E' proprio di poco fa la notizia che il governo farà una modifica ma chissà se molti miei utenti del servizio sociale (non parliamo di giovani imprenditori con yacht a Saint Tropez) che hanno votato lo psico-nano pensando che rivoluzionasse a loro favore le cose (ma dove caspita vive la gente e come diamine ragiona?) ecco dicevo chissà stamattina cosa avranno pensato leggendo questo titolo sui giornali.
Quegli utenti italiani con la "i" molto minuscola e non certo per il loro status sociale ma per quella frase tanto odiata dal sottoscritto "Eh per forza con tutti sti stranieri, aiutano solo loro !" cosa avranno detto oggi leggendo che da gennaio 2009 l'INPS avrebbe smesso di emettere 800.000 assegni ?


Sono queste le risposte alla crisi economica del governo attuale ? Metterci sempre più in ginocchio? Guardare beni di consumo e non intendo la benzina di cui prima o poi saremo costretti a fare a meno ma mi riferisco al pane e agli alimentari che raggiungono cifre stratosferiche senza batter ciglio ?

Un bel taglio agli aiuti alle classi sociali disagiate che si allargano sempre più includendo anche persone che un lavoro ce l’hanno ma che faticano ad arrivare alla fine del mese, una bella batosta ai precari, un “daglie” addosso allo statale per soddisfare l’appetito mai sazio di populismo di un popolo caprone e vuoto et voilà la magia è fatta il nano e la sua gang di cafoni-fascio arricchiti è riuscito a metterla nel culo a quasi 60 milioni di persone e come diceva una mail vecchia, neanche Jhon Holmes e Rocco Siffredi sono mai arrivati a tanto :O

2 commenti:

Anonimo ha detto...

ma fanculo all' anima di bongiorno mike che ora allegria lo gridiamo noi adesso che sei morto ladro di cervelli italiani, con stà tv di domandine e miliardi che solo con un bestia con il nano poteva trovare il funerale di stato e poi ti stupisci degli assegni?
coglioni che votano!

Roberto ha detto...

no non mi stupisco affatto. Questi sono i personaggi che ci meritiamo in quest'epoca vuota dove gli autori dei romanzi vanno in Tv a prostituirsi o a fare i buffoni di corte, i politici giovani riescono spesso ad esser peggio di quelli vecchi arrivisti e opportunisti come non mai. Cosa ci rimane? Un bel funerale di Stato per un venditore di pentole e bugie...

P.s. link di oggi sull'argomento:

http://espresso.repubblica.it/dettaglio//2109042