giovedì, giugno 05, 2008

Missing Berlino



In queste giornate uggiose e piovose sento la nostalgia di Berlino.


So che suona anomalo, teoricamente sarebbe più logico provassi nostalgia per una bella città soleggiata e balneare ma siccome odio le cose scontate provo molta più nostalgia per una città ancora più nordica della capitale del gianduiotto.


Tanto mi piace Berlino quando piove tanto odio questa città quando devi per forza girare con ombrelli o indumenti impermeabili. Odio il suo grigiore che ben risalta in queste giornate, odio l’assenza di colori forti, di contrasti, odio la sua piatta uniformità. Odio camminare sotto i portici che sono ancora più ricolmi di gente (per lo più branchi di tarri) e mi manca quell’arcobaleno di colori e stili che invece riscontro nella capitale tedesca.


Insomma io apprezzo molto di più la mia città natale quando ci sono quelle belle giornate soleggiate e so che questo è un post delle balle ma vedendo piovere il nervoso ha preso il sopravvento e non potendo usare un raggio laser per disintegrare il “tarrume” né colori e pennelli per dipingere questi orribili fabbricati che vedo dalla finestra ho vomitato un paio di paragrafi.


Have a nice and sunny day
:)


2 commenti:

Luca Bernusso ha detto...

come scrive Alessandra Montrucchio, ogni scusa è buona per tornare a Berlino, la mia "Wahlheimat".

Se hai una scusa, anche la più banale, partiamo!

E forse, invitiamo il nostro amico comune, Raffaele Bianco, solo se fa il bravo (ovvero non baccaglia tutto quello che è di genere femminile, comprese le piante).

Friedrichshain e Kreuzberg i miei quartieri preferiti.

I tuoi?

Roberto ha detto...

Beh Kreuzberg 36 sicuramente anche perché ci ho abitato per un mese :) e poi non mi dispiace nemmeno Neukölln. Cmq la vedo dura tentare di frenare Raffa dal baccagliamento a tappeto! Però un bel giretto dovremmo farlo io sono già in crisi d'astinenza berlinese! Ma tu parli anche un po' di tedesco o come me ti aggiusti con l'inglese? Saluti :)