domenica, agosto 12, 2007

White Cliffs of Dover






E’ l’11 agosto 2007. Sono appena stato a cena in un agriturismo in collina proprio sotto Superga “I Guiet” si chiama così il posto. Faccio un po’ di pubblicità tanto si mangia pure bene. Il menù 26 euro dagli antipasti ai dolci, caffè e grappa inclusi e barbera d’alba (tre bute!) direi che è onesto.
A fine cena passeggio con il cane, il buon Vincent trovatello fortunato nella sfiga. Il cielo è come si suol dire a pecorelle. Grandi formazioni nuvolose bianco rossicce che poco lasciano intravedere le stelle che dovrebbero essere, di queste notti, cadenti. Siamo in una stradina buia e ghiaiosa con Vincent che annusa ogni centimetro quadro di un terreno a lui sconosciuto mentre io ammiro il cielo nuvoloso sopra Superga e penso, mentre cammino con lo sguardo rivolto al cielo, che la vita vale già d’essere vissuta per uno di questi attimi. Ci sono istanti che valgono una vita intera e interi anni che non valgono proprio nulla. Eppure tutte le volte che vivo queste brevi ed intense emozioni il mio pensiero vola subito alla morte. Il mio sguardo si volta verso il buio, verso l’incognito, verso il panorama splendido e notturno su Torino, sulle luci che vibrano nella notte incuranti delle nubi, delle stelle, dei miei pensieri e per un attimo penso a quanto sarebbe bello lasciarsi andare verso quel buio, correrci incontro, sparire nel precipizio respirando l’aria fresca della notte d’un anomalo agosto. Sarebbe troppo chiedere che in quel momento un’orchestra suonasse le note di “White cliffs of dover” o ancora meglio se mi sovvenisse la voce di Vera Lynn da qualche vecchio giradischi …


There'll be bluebirds over
The white cliffs of Dover,
Tomorrow, just you wait and see.

There'll be love and laughter
And peace ever after.
Tomorrow, when the world is free

The shepherd will tend his sheep.
The valley will bloom again.
And Jimmy will go to sleep
In his own little room again.

There'll be bluebirds over
The white cliffs of Dover,
Tomorrow, just you wait and see.

Nessun commento: