giovedì, novembre 30, 2006

Le Beaujolais e l'aglio...



Ok, dopo il mega sfogo mattutino mi sono un po’ ripreso grazie anche alla magnifica giornata di sole (faceva quasi caldo…) che ha baciato Torino. Mentre andavo a pranzo sono passato da Piazza della Consolata davanti al Bicerin e respirando il profumo dolce-amaro della cioccolata mi crogiolavo davanti alle storiche vetrine ricche di leccornie facendomi sfiorare dalla luce del finalmente ritrovato sole.
Ho poi passeggiato fino a piazza Emanuele Filiberto fermandomi all’amato Pastis per il mio pranzo quotidiano ( dio quanto sono francescano in questo momento, manca solo più la descrizione dei colombi che leggiadri si posavano al suolo !!! Bleahh !!)
Oggi dopo la solita cordiale e solare accoglienza delle splendide girls del Pastis, ho ordinato una Paillard di vitello ai ferri. Eh si, piatto tranquillo quasi da dieta ma dovete sapere che circa 3 giorni fa ho partecipato alla tradizionale “bagna caòda” piemontese dove mi sono massacrato lo stomaco…visto che non so tenermi!
Oltre alla quintalata di verdure immerse nella bagna caòda (in questo caso quella fatta facendo andare l’aglio nel latte e non quella classica con l’aglio tagliato a fette sottili e senza il milk) ci sono stati antipasti, tra cui uno spettacolare salame di Cocconato ;) , e molto molto vino. Tra gli astanti i veri bevitori erano 3 tra cui ovviamente il sottoscritto. In men che non si dica si sono misteriosamente svuotate tre bottiglie di un fantastico Beaujolais nouveau (quest’anno davvero grandioso!) due bottiglie di Barbera (che è il vero vino da bagna caòda secondo me), mezza di dolcetto e “grappume” vario alla fine. Non ricordo di aver bevuto acqua…purtroppo!
Che altro dire se non della splendida charming girl del Pastis che oggi vestiva gonna semi-lunga (si dice?!) nera con stivali neri, golfino nero abbottonato ( un bottone per essere precisi) e sotto deliziosa camicetta a fiorellini rossi su sfondo rigorosamente nero. Un ulteriore tocco di bellezza in questo 30 novembre 2006… ;)
Besos




P.s. Ricetta Astigiana per la BAGNA CAÖDA


Ingredienti per persona: tre acciughe, 2 spicchi d'aglio, un bicchiere d'olio di oliva e tantissime verdure di stagione

In un tegame metti tutto l'aglio, affettato e asciugato, con un po' di olio e un bel pezzo di burro.
Cuocilo piano piano per una mezz'ora sempre rimescolando badando bene che l'aglio non scurisca.
Deve ammorbidirsi e sciogliersi fino a formare una crema omogenea bianca e soffice.
A questo punto aggiungi tutto l'olio e tutte le acciughe e fai cuocere a fuoco molto basso fin quando le acciughe liquefino perfettamente per dar luogo a una crema marrone chiaro.
Servi in tavola e se occorre aggiungi olio allungando via via l'intingolo di aglio e acciuga.

Nessun commento: